Menu Chiudi

Nocciole: perché mangiarle e come usarle

nocciole tostate del piemonte
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

0
(0)

Le nocciole, come tutta la frutta secca, appartengono a quella categoria di cibi che mette d’accordo quasi tutti.

Sono buone, fanno bene e sono versatili.

 

Proprietà delle nocciole

Questo tipo di frutta secca è molto amato, tutti ne conosciamo il sapore grazie alla crema di nocciole che tanto ci piace spalmare sul pane, ma in realtà le proprietà che nascondono le nocciole ce ne fanno apprezzare ancora di più il valore, vediamole.

Le nocciole sono un alimento versatile, perché:

  • non contengono glutine e quindi sono adatte per un’alimentazione gluten free,
  • contengono un buon apporto di proteine, infatti vengono consumate molto anche da vegetariani e vegani,
  • contengono i grassi buoni che aiutano a tenere bassi i livelli di colesterolo cattivo, favorendo invece l’aumento di quello buono. Quindi anche se un po’ caloriche sono preferibili ad altri tipi di alimenti,
  • sono ricche di fibre, che fanno aumentare il senso di sazietà: se avete intenzione di mettervi a dieta fareste bene a prevedere nei vostri spuntini delle nocciole,
  • sono ricche di minerali che aiutano a regolare la pressione sanguigna e rendono denti e ossa forti.

 

Insomma sono una vera combo di vantaggi che quasi potremmo sentirci dei pazzi se ancora non le abbiamo introdotte nella nostra dieta!

 

Come usare le nocciole in cucina

Le nocciole sono molto versatili: queste possono essere infatti utilizzate nella preparazione di piatti dolci, ma anche di piatti salati.

Oggi insieme vedremo un grande classico rivisitato. In Italia il pane è il cibo fondamentale per ogni pasto e il pane aromatizzato con spezie o frutta secca è tanto diffuso quasi quanto quello normale.

Bene, quindi per utilizzare un po’ di fantasia nelle vostre cene e stupire i vostri ospiti – quando si potrà tornare ad averne di ospiti, chiaro – vediamo insieme come preparare un gustosissimo pane alle nocciole.

Vi serviranno:

  • 500 gr di farina integrale
  • 350 ml di acqua
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 1 pizzico di zucchero
  • 10 grammi di sale
  • nocciole tostate del Piemonte a volontà, frantumate grossolanamente
  • 50 gr di farina di nocciole (opzionale)

 

Far sciogliere il lievito nell’acqua in una ciotola e unire lo zucchero. Da parte il sale alla farina (e la farina di nocciole). Unire tutto e impastare energicamente. Incorporare le nocciole frantumate grossolanamente a poco a poco e lasciarlo riposare per almeno due ore, coperto da uno strofinaccio.

Date al pane la forma che volete ed infornate a 180° per circa 30 minuti (la cottura varia sempre un po’ dipendentemente dalla potenza del vostro forno).

Quando sarà cotto lasciatelo raffreddare, tagliatelo a fette e godetevelo insieme ai vostri commensali.

Buon appetito

E' stato utile questo post?

Valuta il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Non ci sono ancora valutazioni! Sii il primo a valutarlo!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Badge di fiducia