Menu Chiudi

Olio d’oliva, tra qualità e usi

olio d'oliva
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

0
(0)

L’olio d’oliva è uno degli alimenti principe della cucina mediterranea: ne esistono diversi tipi e i più famosi ed usati in cucina sono l’olio d’oliva e l’olio extra vergine di oliva (anche detto olio EVO).

Vi sarà capitato di vedere la mappa dell’Europa divisa in due: da un lato i paesi che usano il burro, dall’altro i paesi che usano – e producono – l’olio. Ebbene, tra questi paesi, quelli che prediligono l’olio d’oliva, rientrano quelli del bacino del Mediterraneo, oltre all’Italia anche la Grecia e la Spagna.

 

Tipi di olio d’oliva

L’olio d’oliva è l’olio ricavato dalle olive, cioè i frutti dell’olivo, e ci sono diversi metodi di estrazione dell’olio dal frutto, metodi che determinano la tipologia dell’olio che ne verrà estratto.

  • L’olio d’oliva extra vergine, viene estratto con con metodi unicamente meccanici, così come l’olio di oliva vergine.
  • L’olio di oliva lampante allo stesso modo è estratto tramite mezzi meccanici, ma non è destinato all’uso alimentare.
  • L’olio di sansa di oliva invece viene estratto tramite solvente.
  • Infine, quello che definiamo semplicemente olio di oliva non è altro che una miscela di olio d’oliva raffinato e olio d’oliva vergine.

 

Proprietà e usi dell’olio di oliva

Proprietà

Presente nelle diete mediterranee, l’olio di oliva è un alimento molto positivo per la nostra dieta, ma allo stesso tempo ha un valore energetico molto alto (899 Kcal per 100 grammi), pertanto, non bisogna abusarne, soprattutto in caso di sovrappeso e obesità.

La sua caratteristica più pregiata è la ricchezza di grassi monosaturi, utili soprattutto a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo.

Utilizzi

Gli utilizzi dell’olio d’oliva sono innumerevoli: dagli utilizzi gastronomici, per dolci e salati, alle conserve, dagli utilizzi medici ai metodi di bellezza. Vediamoli insieme.

L’olio d’oliva è perfetto per essere usato sia a crudo, per il suo sapore deciso che ammorbidisce qualsiasi gusto (dal piccante all’acido), sia per essere usato nelle cotture, sia per una cottura lenta e leggera che per le fritture. Inoltre, questo oro liquido viene usato moltissimo per conservare i cibi. Quasi tutte le conserve salate pretendono, nella tradizione italiana, ameno un po’ d’olio d’oliva.

Per quanto riguarda invece gli usi non gastronomici l’olio d’oliva può essere utilizzato, grazie alle sue proprietà lassative e lenitive, nella preparazione di unguenti e decotti per combattere reumatismi, gotta, febbre, ulcere ed emorroidi. Non solo: sono tantissime le creme e le pomate che si possono trovare in farmacia o anche preparare a casa a base di olio d’oliva.

Ultimo, ma non per importanza, l’olio d’oliva, grazie alle sue proprietà idratanti, viene utilizzato tantissimo nella preparazione di maschere e scrub per viso e corpo.

Conoscevate tutti gli utilizzi di questo olio?

 

E' stato utile questo post?

Valuta il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Non ci sono ancora valutazioni! Sii il primo a valutarlo!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Badge di fiducia