Menu Chiudi

Orzo perlato: perché e come usarlo

orzo perlato bio
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

0
(0)

L’orzo perlato bio è un alimento amico della nostra salute e con il quale è possibile preparare tante ricette sane e gustose, perché è buono, flessibile e si può usare per piatti dolci e salati e anche come rimedio di bellezza.

Le proprietà nutrizionali dell’orzo perlato lo rendono un cereale da inserire nella nostra alimentazione.

L’orzo perlato, infatti, è utilissimo per il nostro organismo. Grazie alla quantità di fibre che contiene dà una mano alle funzioni intestinali. Oltretutto possiede un grande potere sfiammante, proprio per questo è usato dagli amanti dei rimedi naturali per maschere cutanee e per combattere infiammazioni, per esempio il mal di gola.

 

Utilizzi dell’orzo perlato come rimedio naturale

L’orzo perlato, grazie alle sue proprietà sfiammanti e lenitive è usato per combattere le infiammazioni cutanee. Il suo decotto, fatto raffreddare e applicato sulla pelle, darà infatti un’azione lenitiva. Lo stesso decotto può essere anche utilizzato per fare degli ottimi gargarismi contro il mal di gola.

Ma non è tutto: il decotto dell’orzo perlato può essere usato anche per rinforzare unghie e capelli e previene l’invecchiamento cutaneo.

 

Usi gastronomici dell’orzo perlato

Oltre agli usi alternativi, tanto antichi quanto attuali, l’uso tradizionale dell’orzo lo vede in cucina.

Vediamo i vari modi in cui l’orzo perlato può essere preparato in modo fresco, per celebrare la bella stagione che sta per arrivare.

Insalata di orzo perlato e pomodorini

L’orzo si presta in modo assolutamente naturale alla preparazione di insalatone estive: basta bollirlo, salarlo e condirlo come più ci piace. Oggi vediamo insieme qualche idea fantasiosa per condire le insalatone estive a base di orzo perlato.

Una prima idea fresca è quella di condire l’insalata all’orzo con pomodorini datterini tagliati a metà e cubetti di un formaggio. Se giovane o stagionato dipende dai gusti di chi mangia e dal tempo che fa: se sarà un’estate mite probabilmente si potrebbe azzardare anche un accostamento più audace con un formaggio stagionato che quasi schiocca sotto i denti, se invece avremo un’estate torrida probabilmente la scelta più saggia sarà quella di un formaggio più delicato, che non appesantisca già i tempi duri del clima troppo caldo.

Orzotto alle verdure

Ebbene sì, invece di usare il riso, per un piatto alternativo, forse meno famoso, ma altrettanto gustoso, si può usare l’orzo.

Il procedimento è lo stesso della preparazione del risotto, ma il sapore derivante sarà più leggero. Per una ricetta estiva si può pensare a un orzotto alle melanzane saltate in padella con olio d’oliva: semplice, leggero e veloce. Sono queste le ricette più buone, dopotutto, no?

 

E' stato utile questo post?

Valuta il post!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Non ci sono ancora valutazioni! Sii il primo a valutarlo!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Badge di fiducia