Menu Chiudi

Perché ti conviene introdurre la farina di ceci nella tua dispensa

farina di ceci
Condividi
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

5
(2)

La farina di ceci è un alimento antico, che ha cominciato ad essere utilizzato dai nostri antenati come alternativa alla farina di grano, alimento più costoso rispetto alla farina di ceci.

Storicamente le prime coltivazioni di ceci risalgono all’età del bronzo, cioè tra il 3500 e il 1200 a. C. in Iraq. Solo successivamente si è diffuso l’utilizzo di questo legume in Egitto e poi nell’Impero Romano.

La farina di ceci si ottiene da ceci essiccati e macinati, alcune varianti con i ceci tostati.

 

Proprietà della farina di ceci

Questa farina ha un apporto nutrizionale interessante e, proprio per questo viene utilizzata soprattutto nell’alimentazione vegetariana e vegana. Scopriamo perché.

I ceci, e quindi la farina di ceci, sono tra i legumi più salutari per l’organismo, per le loro proprietà e i nutrienti:

  • sono infatti ricchi di vitamine dei gruppi A, B, C, E e K, oltre a contenere calcio, ferro, magnesio e potassio,
  • sono senza glutine e privi di colesterolo, il che li rende perfetti per persone che soffrono di celiachia e diabete,
  • sono un alimento diuretico,
  • grazie al loro contenuto di ferro sono ottimi per chi soffre di anemia,
  • sono infine ricchi di proteine e per questo utilizzati molto nelle diete vegetariane e vegane.

 

Gli utilizzi alternativi della farina di ceci

Ma se questa polverina di colore giallo paglierino ci regala delle gioie per il palato e benefici per la salute, il suo valore non finisce di certo in cucina.

La farina di ceci, infatti, grazie alle sue proprietà è un ottimo alleato di quelle persone vogliono prendersi cura di sé stesse in modo eco-sostenibile. Si possono preparare, infatti, saponi, shampoo, maschere e scrub. Un modo alternativo (e innovativo) di pensare all’igiene personale e alla bellezza.

Per preparare uno shampoo molto efficace basta unire in una ciotola un paio di cucchiai di farina di ceci, un cucchiaio di bicarbonato (per i capelli grassi), acqua q. b. e mescolare fino ad ottenere una cremina. Questo tipo di composto non fa schiuma, ma rende i capelli puliti e sani.

Se invece la vostra intenzione è preparare un detergente per il corpo basterà unire l’acqua alla farina di ceci e aggiungere qualche goccia di olio essenziale per donare al composto un buon profumo e un’azione idratante.

Infine, per fare uno scrub economico e non inquinante si può ripetere la preparazione del detergente aggiungendo però dello zucchero di canna, che avrà un effetto esfoliante sulla vostra pelle, e un cucchiaino di miele per un effetto idratante.

 

Tranquilli, non abbiamo certo dimenticato che si tratta pur certo di una farina. Non perdetevi il prossimo articolo dedicato a questo alimento dove illustreremo le ricette più gustose che si possono preparare con la farina di ceci.

E' stato utile questo post?

Valuta il post!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 2

Non ci sono ancora valutazioni! Sii il primo a valutarlo!


Condividi
  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Badge di fiducia