Menu Chiudi

Spumante Brut Bianco “Il Passaggio” Cantine Del Notaio

15,90

Risparmia fino al 20% acquistando più bottiglie!

  • Totale: 0,00
COD: 18003_CV Categorie: , , Tag: ,
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Denominazione: BRUT BIANCO IL PASSAGGIO
  • Uve: Aglianico del Vulture vinificato in bianco e altri vitigni a bacca bianca
  • Regione: Basilicata (Italia)
  • Gradazione: 12,5%
  • Formato: Bottiglia 75 cl

Il Passaggio delle Cantine del Notaio è un vino spumante ottenuto da uve aglianico del Vulture vinificato in bianco e altri vitigni a bacca bianca, raccolte l’ultima settimana di agosto, prima di settembre, con fermentazione in autoclave. La tecnica in autoclave esalta le note olfattive carezzevoli dell’aglianico e dei vitigni che completano l’assemblaggio esponendo pregevoli note fruttate di pesca bianca, melone giallo, salvia e fiori bianchi. L’assaggio è fatto di immediatezza, di fresca acidità e di toni sapidi con una discreta avvolgenza e un finale molto fresco.

  • Colore: Giallo verdolino brillante
  • Profumo: fruttato, emergono note di pesca, mela gialla e fiori bianchi.
  • Gusto: piacevolmente acidulo, sapido, armonico, fruttato e setoso.
  • Abbinamenti: eccellente come aperitivo ma anche per il tutto pasto.

 

CANTINE DEL NOTAIO

La storia di Cantine del Notaio è davvero affascinante; nel 1998, all’età di quaranta anni Gerardo Giuratrabocchetti, laureato in scienze agrarie, decide di lasciare la professione intrapresa fino a quel momento per ritornare alla campagna e riprendere l’attività vitivinicola dei propri antenati, attività che il padre aveva interrotto per dedicarsi alla carriera di notaio. Gerardo si tuffa anima e corpo in questa nuova avventura ed affianca alla passione studi e ricerche per portare al meglio la produzione, nel pieno rispetto della natura e del territorio. La figura di Gerardo è davvero rilevante nel comprensorio dell’Aglianico, perchè quando decise di avviare l’attività nel 1998 attuò una vera e propria rivoluzione sia per la qualità sia per l’immagine dei vini prodotti.

 

Il grande successo a livello italiano ed internazionale premia l’impegno profuso da Gerardo, dalla moglie Marcella Libutti, che cura la comunicazione aziendale, e dal professor Luigi Moio dell’Università di Napoli, enologo aziendale della cantina. La sede della cantina è a Rionero in Vulture, nel palazzo di famiglia in cui si trovano le antiche grotte risalenti al Seicento, utilizzate come cantine di invecchiamento.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Badge di fiducia